Sindrome di Pasc - Gruppo Bonvicini Gruppe
Sindrome di Pasc

Sindrome di Pasc

Quando il Long Covid può sfociare in una cardiopatia.

La pandemia continua a far parlare di sé e sempre in modo diverso. L’allarme è scattato in tutto il mondo: il Covid-19 può lasciare il segno sul nostro organismo, in particolare sul cuore. Negli ultimi tempi si parla spesso di Long Covid Pasc (Sequele Post Acute da Sars-Cov-2), possibile conseguenza dopo un’infezione da Sars-CoV-2.

Si tratta di una vera e propria sindrome che si manifesta con sintomi come tachicardia, alterazioni del battito, dolori al petto, stanchezza e difficoltà respiratorie, riscontrabili anche ad oltre 4 mesi dalla guarigione e sul 10-30% dei pazienti.

Come affrontarla? A tal proposito L’American College of Cardiology ha pubblicato un documento in cui si sottolinea l’importanza di sottoporsi a un corretto iter diagnostico in presenza dei suddetti sintomi cardiovascolari post Covid.

In attesa di ulteriori studi sulla neonata sindrome, è determinante non sottovalutare, né trascurare, segni e sintomi cardiovascolari che insorgono o persistono dopo 4 o più settimane dalla guarigione da Covid-19.

Poiché il virus ha effetti negativi sul cuore e sui vasi, diventa essenziale individuare quanto prima un’eventuale ‘sofferenza’ cardiovascolare per poi procedere nel migliore dei modi.

Si invitano i medici di base a prescrivere accertamenti per verificare in tempi brevi la presenza della sindrome nei soggetti interessati che, come si evince dallo studio, sono spesso donne in fascia di età under 65.

Per accelerare le indagini senza perdere tempo prezioso per procedere con le cure appropriate, la Casa di Cura Bonvicini ha già predisposto un pacchetto di esami specifici a cui accedere con prescrizione del medico di base.

Eseguiti dall’equipe del Dott. Erlicher gli esami includono:

  • Visita cardiologica
  • ECG
  • Ecocardiogramma
  • Analisi della Troponina
  • Dosaggio NT-proBNP

Mentre il mondo della medicina continua le ricerche per contrastare non solo il Covid-19, ma anche tutte le variabili del Long Covid, la Casa di Cura Bonvicini è pronta ad offrire tutto il supporto ai medici e ai cittadini di Bolzano e dintorni.